IL COLLETTIVO ROMANO “UNA VOLTA PER TUTTE” CONTRO LA PERIOD POVERTY

Oggi vi raccontiamo come abbiamo deciso di fare rete con una realtà romana, il collettivo “Una volta per tutte”, per promuovere un’iniziativa di solidarietà tra donne e per le donne.

Quest’anno abbiamo voluto dedicare la Giornata Internazionale della Donna al tema della Period poverty. Si tratta di un fenomeno mondiale che di fatto aggrava la discriminazione nei confronti delle donne e di tutte le persone mestruanti.
Anche in Italia il fenomeno è impattante e si è inasprito insieme al peggioramento delle condizioni socio-economiche dovuto alla politiche messe in campo per contrastare la pandemia mondiale in corso.

La pandemia sociale

Le indagini Istat sulla povertà nel 2020 ci descrivono una situazione in netto peggioramento, con 335.000 famiglie in più sotto la soglia di povertà rispetto allo scorso anno, trend che al momento non sembra poter migliorare.

Anche la Caritas ha presentato il suo rapporto 2020 sulla povertà ed esclusione sociale in Italia “Gli anticorpi della solidarietà”, ed ha registrato che le famiglie che hanno chiesto aiuto ai servizi Caritas dopo il lockdown sono state il 54,4 % contro il 50,5% del 2019. E che tra i nuovi poveri crescono le donne e le famiglie.

Gli aiuti governativi non sono bastati a far fronte a questo quadro di “pandemia sociale” e, in tutta Italia, abbiamo assistito al fiorire di iniziative di solidarietà a carico di associazioni, ONG e gruppi informali di persone che hanno deciso di rimboccarsi le maniche e fare rete per sostenere il numero crescente di famiglie indigenti.
Un movimento molto vasto e variegato con un obiettivo comune molto semplice: garantire a tutt* la possibilità di procurarsi i beni di prima necessità.

E gli assorbenti? La voce del collettivo “Una volta per tutte”

Alimenti, saponi, disinfettanti e capi di abbigliamento…e gli assorbenti? Ancora una volta è stata necessaria la voce delle donne per portare alla luce la mancanza di prodotti per la gestione del ciclo mestruale che, come raccontato nel nostro precedente articolo sulla period poverty , devono essere considerati beni di prima necessità.


Abbiamo incontrato le attiviste del collettivo romano “Una volta per tutte” che hanno rilevato e posto questo fondamentale bisogno e, insieme all’assessorato alle Politiche di Genere del Municipio Roma VIII, hanno deciso di avviare una raccolta di questi beni.
È nata così SolidaLei che, nel quadro del progetto Municipio Solidale, sta distribuendo a circa 500 famiglie indigenti beni di prima necessità, tra i quali pannolini e assorbenti che, da quanto ci raccontano le attiviste, risultano essere i prodotti più richiesti.

Oltre al supporto materiale alla donne e alle famiglie, il collettivo “Una volta per tutte” ha avviato una campagna di sensibilizzazione sul tema piu’ ampio della riduzione dell’Iva sugli assorbenti, la cosiddetta tampon tax, che ancora oggi in Italia è al 22%.

una-volta-per-tutte

“Una volta per tutte” contro la discriminazione di genere

Non solo. Le iniziative che questo gruppo di donne ha messo in campo nei suoi due anni di attività sono molteplici e abbracciano la questione della discriminazione di genere da moltissimi punti di vista: momenti di incontro su temi come genere e violenza, narrazione e stereotipi attraverso presentazioni di libri, convegni e incontri pubblici; la creazione dell’album di figurine a sostegno della casa delle donne “Lucha y Siesta” nel quale sono raccontate trenta storie di coraggio, di impegno sociale e civile, di attivismo volti a rendere il mondo un luogo migliore per tutte e tutti. Oltre all’ultima campagna intrapresa contro l’istituzione dei cosiddetti “cimiteri dei feti”, per la quale hanno prodotto in occasione della giornata internazionale della donna, un video-denuncia.

una volta per tutte 1 IL COLLETTIVO ROMANO "UNA VOLTA PER TUTTE" CONTRO LA PERIOD POVERTY

Bottega della Luna e “Una volta per tutte”: gli assorbenti sospesi

Riteniamo che questo tipo di iniziative siano indispensabili, soprattutto in questo momento storico, ed abbiamo deciso di dare il nostro contributo per supportare le attività in solidarietà con le donne, lanciando la campagna per l’acquisto di “assorbenti sospesi” sul nostro sito.

Non sapete cos’è un assorbente sospeso?

Continuate a seguirci, nei prossimi giorni vi racconteremo di cosa si tratta e come partecipare attivamente a questa iniziativa per sostenere le donne contro la Period Poverty!



60000724eabe3 bpfull IL COLLETTIVO ROMANO "UNA VOLTA PER TUTTE" CONTRO LA PERIOD POVERTY
Giulia
Esperta in educazione sessuale e consulente di sessuologia in formazione. Infermiera, fitopreparatrice, appassionata di erboristeria e mamma. Da anni mi interesso di tematiche femminili e femministe, di sessualità, sextoys, piacere e benessere.

Related Posts

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli