Foto del profilo di Agnese
inverno, mestruazioni

I primi mesi del nuovo anno sono spesso sinonimo di nuovi progetti, buoni propositi e, per molte di noi, di depurazione.

Il freddo, infatti, ci fa venire voglia di mangiare cibi più pesanti e calorici e in molte adesso sentiamo il bisogno di riequilibrare e depurare il nostro organismo. Ci sentiamo gonfie ed appesantite e in alcuni casi anche il ciclo mestruale tende ad essere più doloroso del solito.

Il nostro principale alleato per lo “smaltimento dei rifiuti” è il fegato che oltre ad eliminare dal nostro corpo tossine, medicinali e alcol e a svolgere numerose funzioni metaboliche importanti per la nostra salute, si occupa di eliminare i vecchi ormoni. Se il nostro fegato non funziona come dovrebbe gli ormoni tenderanno ad accumularsi dopo ogni ciclo mestruale e ritorneranno nel nostro flusso sanguigno influendo negativamente sulla nostra sindrome premestruale.

Mantenere in salute il nostro fegato, quindi, è davvero molto importante!

Senza esagerare ricorrendo a diete drastiche o digiuni che anziché farci bene possono sortire l’effetto opposto, cosa possiamo fare per disintossicare il nostro organismo e prepararlo al meglio all’arrivo della primavera (coraggio, non manca molto)?

Inverno e mestruazioni: ecco i miei consigli

Bere molta acqua

Bere, bere e ancora bere! Questo, che dovrebbe essere il nostro imperativo durante tutto l’anno, lo è ancora di più in questo momento. L’acqua infatti è fondamentale per eliminare le scorie in eccesso e qualsiasi altra azione volta a depurare il nostro organismo non servirà a nulla (o a poco) se non affiancata ad una corretta idratazione. Un piccolo consiglio: bevete un bel bicchiere di… acqua calda! È un ottimo metodo per favorire l’espulsione delle tossine attraverso la vescica e l’intestino.

Carciofi

Fegato depurato vuol dire benessere di tutto l’organismo e i carciofi sono ottimi alleati in questo. Infatti aiutano a depurare fegato e cistifellea e, grazie al loro effetto diuretico, facilitano lo smaltimento delle tossine.

Barbabietole

Per molte di noi non sono proprio invitanti, ma le barbabietole sono un alimento ricco di elementi utili per stimolare la purificazione del nostro corpo: vitamine B3, B6 e C, beta-carotene, magnesio, calcio, zinco e ferro.

Verdure a foglia verde

Dall’insalata agli spinaci, dal sedano alla cicoria fino ai broccoli: tutte le verdure a foglia verde sono ottime alleate per disintossicarci da metalli pesanti, inquinanti e tossine. I broccoli in particolare sono considerati sostanze anti-cancro con grandi effetti depurativi e disintossicanti (soprattutto in forma di germogli). Qui trovate una ricetta da provare!

Arance, mele e kiwi

Come sempre è molto importante affidarci a frutta e verdura di stagione. Arance, mele e kiwi non solo sono ottimi per smaltire le calorie accumulate durante le feste, ma portano con sé tanti benefici. Le arance sono ricche di vitamina C (che aiuta il fegato a lavorare meglio!), le mele svolgono un’azione antidiarroica e regolano la colesterolemia, i kiwi giovano al funzionamento dell’intestino.

Limone

Il limone stimola il rilascio di enzimi ed aiuta a smaltire le tossine attraverso l’acqua che assumiamo (rileggere il punto 1). Una buona idea è quella di bere al mattino appena sveglie un po’ di succo di limone diluito in acqua.

Fuori l’alcool dentro le tisane

Non c’è quasi bisogno di dirlo, ma una delle prime cose da fare per depurare al meglio il nostro corpo è eliminare l’alcool e sostituirlo con tisane depuranti come, ad esempio, quella al finocchio utile anche per digerire meglio. Da provare anche le tisane a base di Tarassaco (o Dente di Leone), ottimo per migliorare il funzionamento del fegato e contribuire alla disintossicazione ed eliminazione degli ormoni.

Muoviamoci!

L’esercizio fisico è importantissimo per mantenere attivo tutto il nostro corpo, organi interni compresi. Inoltre attraverso il sudore espelliamo le tossine. Basta poco, magari una piccola camminata ogni giorno o, con un po’ di tempo in più a disposizione, qualche esercizio yoga. Alcune posizioni yoga infatti aiutano il nostro fegato a lavorare meglio. Torsioni, piegamenti e respirazioni profonde hanno un effetto molto positivo sul fegato. Non solo, l’esercizio fisico determina la produzione di endorfine che hanno notevoli effetti positivi  su depressione, stress e ansia associati alla sindrome premestruale.

Che ne dite, è ora di iniziare a depurarsi?


Condividi il post sui tuoi social


Chi ha scritto questo post? Agnese

Foto del profilo di Agnese
Nata con la luna nel segno, che altro potevo fare se non collaborare con La Bottega? Creativa e capricciosa come vuole il mio segno zodiacale (Cancro) per Bottega scrivo... tanto e di tutto. In fiera potete riconoscermi da un dettaglio essenziale: sono quella che strascica le "c"!

0 Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico

Related post